DA MARINO A MARINO - IL SINDACO RISPONDE A UN SOLO PADRONE: IL SUO EGO SMISURATO

Ignazio Marino caricatura

Immagine ripresa da Dagospia

Ignazio Marino, “l’imbellino ridens”, il marziano, l’alieno, il Bambi, Heidi se ne è andato. Per la verità l’hanno costretto ad andare via in maniera brutale e ignominiosa. Era arrivato con il vento in poppa della catastrofe di Alemanno per dimostrare cosa sapeva fare il Pd alla guida di Roma. Se ne va in una tragicommedia all’italiana e nello spettacolo più indecoroso che sia mai visto in un’amministrazione romana per incapacità reiterata. Me ne vado, anzi no, ci ripenso, non me ne vado … mi costringete ad andare via? Ventisei coltellate un po’ come Cesare (la spocchia non gli ha mai fatto difetto) ed un mandante un po’ Bruto un po’ Cassio. Un complotto fa capire. Vi hanno partecipato persino papa Bergoglio, personaggi in vista della Roma ex caput mundi: Gassman, Verdone, Proietti, Nancy Brilli, professionisti che ripuliscono le strade e milioni di cittadini? Rispetto ad un migliaio di sostenitori diabolicamente perseveranti. Più che un omicidio si è trattato di un suicidio più volte annunciato. Un suicidio, per la verità plurimo, perché in questa squallida vicenda anche il PD risulta essersi impiccato, e ne pagherà presto le conseguenze, difendendolo prima quando era già indifendibile, sparandogli addosso dopo quando ormai era come sparare sulla Croce Rossa. Nel vizio antico della sinistra italiana di incensare e poi diffamare non solo il nemico in stile purghe staliniane Se ne va lanciando strani segnali, minacce nemmeno tante velate, diari incendiari alla Nerone. Se ne va con l’”orgoglio” di quello che ha fatto. Annovera i camion bar rimossi dal Colosseo, la pedonalizzazione dei Fori imperiali e persino il “polverino” usato per l’asfalto di via Marsala ... Roba da non credere. Ma i problemi prioritari di Roma? Il traffico, i trasporti, le buche, il verde, la sporcizia, il decoro, l’ambiente, una città ridotta a merda di cane dal centro alla periferia … ? Finalmente e solo ora ha ammesso di aver fatto errori. Ma fino a ieri la colpa era sempre e solo degli altri. Se ne va ridendo come ha fatto sempre alla faccia dei cittadini. Sulla sua sbandierata onestà e sulla sua trasparenza, sbertucciato persino dai trattori, sono stati sollevati dei dubbi. Il tempo dirà se si tratta di verità o di calunnie. Certo è che ha mentito più di una volta e tanto basterebbe. La sua denuncia di mafia-capitale è arrivata in ritardo ed il suo ruolo di Zorro è tutto da verificare anche per quanto riguarda gli appalti. I chirurghi sono padroni della vita e della morte. E a volte si sentono come Dio. Si sarà pure messo contro poteri forti, ha agito a volte senza rispondere a padrone. Il guaio è che lui rispondeva ad un unico incorreggibile padrone e Dio. Il suo ego smisurato.

Ruggero Marino firma

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics