LA CAPUT MUNDI AI RAGGI X E LA SINDACA SORRIDE

Virginia Raggi al posto di Monna Lisa satira 

 

Roma è al dodicesimo posto fra le città più visitate del mondo. Per le bellezze di cui dispone dotrebbe essere la prima. Fra le città italiane, nella classifica per la qualità della vita, scende al ventitreesimo posto perdendo 11 posizioni. Anche se non tutti gli indicatori dipendono dalla politica. Ma la pupattola che è al vertice del Campidoglio continua a cantare vittoria: “Stiamo cambiando Roma”. E’ vero. Ma come? Evidentemente l’arroganza cresce di pari passo all’incapacità. Queste perle sono le sue ultime esternazioni. Roma si allaga? La colpa è delle foglie: sono cadute prima del tempo. Ma stanno ancora là. Per il suo incarico ha sacrificato la vita privata? E cosa pensava che fare il primo cittadino fosse solo stringere le mani dei potenti del mondo che transitano dalla capitale e fare con loro un defilée con la fascia tricolore al collo? Ma dove vive la virginiella? Non si avvede che le lamentele sono un coro? E dove va in giro? Roma è un autentico foro romano nel senso di buche, l’immondizia è dappertutto, topi e gabbiani impazzano, le strisce sono un ricordo, del verde non ne parliamo, gli alberi sono a caduta libera, gli scioperi sono sempre selvaggi anche per musei e monumenti, gli orari dei mezzi sono un optional, tutto è un abuso e abusivo, gli ambulanti sono un esercito permanente a cominciare dai gladiatori, il centro è ormai un suk, il tanfo regna, poiché le strade sono lo sfogo per i bisogni dei cani e non solo, le cicche sono ovunque anche nelle fioriere il suolo pubblico diventa privato a uso della prepotenza ... Un tempo si credeva che se un musulmano si fosse insediato nella città eterna sarebbe stato il segnale della fine del mondo. Dell’apocalisse. I musulmani in Italia ormai sono ovunque. E Roma sembra proprio una “caput mundi” alla vigilia dell’Apocalisse. Questa è la Roma ai Raggi X, aldilà delle menzogne compiaciute. Altro che cinque stelle. Quelle le vedono i romani.

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics