QUANDO IL FASCISMO CAMBIA SOLO DI COLORE

blog fascisti Repubblica 1         blog fascisti Repubblica 2

 

Confesso che fino a quando non l’ho visto non ci credevo. Parlo del titolo di Repubblica, il secondo quotidiano venduto in Italia, che spara in prima pagina: “Fascisti, un italiano su due ha paura”. Non è possibile mi dicevo che di fronte a quattro gatti imbranati che danno vita ad una manifestazione sia pure cretina ma non violenta, dei giornalisti avessero il coraggio di rispolverare il più vieto refrain che l’ opposizione cavalca da un’eternità. “Un italiano su due”. Ma è verosimile una baggianata del genere? Paura. Sì gli italiani hanno tante paure legate al loro vissuto di ogni giorno, ma sono arciconvinto che al fascismo non pensino proprio. Hanno problemi reali nella mente mille miglia lontana dal prendere lucciole per lanterne per pura strumentalizzazione. La destra è vero è in risalita vertiginosa, gli ex comunisti è vero non mangiano bambini, satolli di mangiarsi da soli, le elezioni è vero ono prossime e venture e la loro sì di paura fa novanta. Per cui incapaci di mutamenti in positivo rimangono ancorati ad una mentalità incrostata di slogan superati. Sull’antifascismo ci hanno campato per decenni, poi hanno scoperto l’antiberlusconismo. Ma visto che il cavaliere viene sdoganato persino da Scalfari, fondatore proprio di Repubblica, non avendo altri argomenti fanno il passo del gambero tornando al fascismo. Senza, poverini, rendersi conto che a forza di invocarlo sono riusciti ad assimilarlo così bene da esserne diventati degli autentici campioni. Gli è bastato fargli cambiare colore.

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics