MA QUALI SONO VERAMENTE LE DONNE “MILLENIALS”?

   blog la mia fica dice no al fascismo        blog insegnante Torino

 

Eravamo convinti e lo siamo ancora, nonostante tutto, che se le donne andassero al potere la società dovrebbe migliorare. Ultimamente però un dubbio si insinua. Ma quali sono o come sono diventate le donne “millenials”? Perché compaiono al proscenio sempre più frequentemente strani ibridi che con la femminilità sembrano non avere nulla a che fare. Riponendo il cervello fra le gambe. Come la voce di quella giovane che, mentre picchiavano ferocemente un esponente di Forza Nuova, gridava: “Non è niente, è uno scherzo.” Come quelle soprattutto che inalberano volgari cartelli di una demenza abissale o come perfino un insegnante (!) elementare assatanata che grida ai poliziotti “Merde, vi devono uccidere”. In una spirale che va dalle donne proletarie a quelle con la puzzetta sotto il naso come la disturbata Asia Argento e la puffotta Cecilia Strada. Per non parlare delle donne dei boss, o vere boss in proprio o il bullismo adolescenziale con il rossetto solo per fare qualche citazione. Le donne si lamentano che non ci sono più gli uomini di una volta. Speriamo che di questo andazzo non si finisca con una banale, scontata morale: non ci sono più le donne di una volta. Non ci sarebbe più l’intera umanità.

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics