HANNO DETTO

UN COMMENTO DEL PROFESSOR FRANCESCO SURDICH

Un lavoro che merita rispetto ed attenzione.

Gent.mo dottor Ruggero,
non mi sono dimenticato di quanto le avevo promesso, il fatto è che solo nei giorni scorsi sono finalmente riuscito a completare la lettura del suo lavoro su Colombo , frutto di una ricerca molto ampia e su un’eterogenea quantità di fonti. Purtroppologo universita di genova i temi da lei affrontati sono molto lontani dai miei abituali filoni di studio e di ricerca che si sono sempre concentrati soprattutto sui contenuti e resoconti dei viaggiatori con l'intento di cogliere ed evidenziare la loro percezione dell'alterità sia geografico-territoriale che storico-culturale-antropologica, per cui non ho nessun strumento per poter dare un giudizio fondato sulle sue teorie anche se, da semplice lettore, alcune sue ipotesi mi sembrano suggestive anche se non in tutti i casi sono rimasto pienamente convinto della loro fondatezza: tante cose potrebbero essere possibili e pertinenti, ma la ricerca storica deve approdare sempre a qualcosa di estremamente fondato. Ma, torno a ripeterlo, queste mie valutazioni piuttosto generiche ed approssimative potrebbero essere il frutto di un mia diversa impostazione metodologica. In ogni caso sicuramente il suo lavoro merita rispetto ed attenzione e può certamente sollecitare ulteriori specifici approfondimenti per quel che concerne le posizione interpretative più innovative, che lei ha saputo indicare e suggerire.

Con viva cordialità Prof. Francesco Surdich

Università degli Studi di Genova
Facoltà di Lettere e Filosofia. Dottorato di ricerca in storia.
Dipartimento di Scienze dell’Antichità, del Medioevo e Geografico-ambientali (DISAM)

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics