CURIOSITÀ

QUELLE INSEGNE NON C'ERANO SULLE CARAVELLE DI COLOMBO

frecce Isabella di Castiglia           isabella e ferdinando di spagna           tanto monta Fernando

 

“A Castilla y a Leon nuevo mundo diò Colòn”: con questo motto è stata tramandata la “scoperta” dell’America ad opera di Cristoforo Colombo, contribuendo ad alimentare il grande falso perpetrato sulla verità di come andarono effettivamente le cose. In una ricostruzione completamente diversa degli eventi che portiamo avanti da circa 30 anni. Innanzi tutto va rilevato ancora una volta che i viaggi di Colombo nulla ebbero a che fare con Ferdinando d’Aragona come certifica lo stesso motto propagandato dagli spagnoli. In
più c’è da aggiungere che gli emblemi della regina come del re, che non compaiono mai nelle raffigurazioni delle caravelle, erano un fascio di frecce legate fra loro per Isabella ed un nodo gordiano intorno ad un giogo per Ferdinando con la dicitura “tanto monta” che fa riferimento ad Alessandro Magno. Nelle foto le teste coronate spagnole e le loro icone araldiche.

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics