ARALDICA, STEMMI, CROCI

I MEROVINGI

MerovingiThe Merovingians ruled much of present-day France and Germany between the fifth and seventh centuries. The beginning of this time coincides with not only the Grail stories, but with the era of King Arthur, who was so central to many of these tales. There was never any question that the Merovingians were the rightful rulers of the Franks.

They were not "created" as kings.
The sons who were entitled became kings automatically on their twelfth birthdays. Their role was not to govern - that was left to the "Mayors of the Palace." They were simply expected to exist as representatives of the role, holding similar power and status to a twenty-first century constitutional monarch. They were also allowed the delights of polygamy and sometimes took great advantage of this privilege.

The origin of the Merovingian family name comes from that of their progenitor, Merovee (also styled "Merovech" or "Meroveus").
The name is reminiscent of both the French word for "mother" and the French and Latin words for "sea."
The legend is that Merovee was born of two fathers - the story that is told is no doubt allegorical and refers to the alliance of two dynasties through his birth.
It was said that his mother was already pregnant by her husband when she went swimming in the sea.
She was seduced by a sea creature who impregnated her for a second time. When Merovee was born therefore, the blood of two sources, that of his Frankish father, the ruler, and that of a "sea animal" ran through his veins.

From that time on, the Merovingians had a reputation for the occult and the supernatural. They were looked upon as priest-kings, much as the Egyptian pharaohs were regarded..........

 

************************ 

 (Tradotto da Bing)

"I Merovingi governarono gran parte dell'odierna Francia e Germania tra il quinto e settimo secolo.

All'inizio di questo tempo coincide con non solo le storie del Graal, ma con l'era del re Arthur, che era così centrale a molti di questi racconti. Non c'era mai qualsiasi domanda che i merovingi erano i sovrani legittimi dei franchi.

Essi non sono stati "creati" come re.
I figli che sono stati autorizzati divennero re automaticamente il loro dodicesimo compleanno. Loro ruolo non doveva governare - che è stato lasciato al "Sindaci del Palazzo". Essi erano semplicemente dovrebbe esistere come rappresentanti del ruolo, tenendo stato e potenza simile ad un monarca costituzionale del XXI secolo. Essi sono stati ammessi anche le delizie della poligamia e talvolta ha preso il grande vantaggio di questo privilegio.

L'origine del nome di famiglia merovingia deriva da quello del loro progenitore, Merovee (anche in stile "Merovech" o "Meroveus").
Il nome è che ricordano sia la parola francese per "madre" e le parole di francese e latino per "mare".
La leggenda è che Merovee era nato di due padri - la storia che viene raccontata è senza dubbio allegorica e si riferisce all'Alleanza delle due dinastie attraverso la sua nascita.
E' stato detto che sua madre era già incinta di suo marito quando lei andò nuotando nel mare.
Lei è stato sedotto da una creatura del mare che lei impregnati per una seconda volta. Quando Merovee nacque pertanto il sangue di due fonti, quella di suo padre dei franchi, il righello e quella di un animale di"mare" scorreva nelle sue vene.

Da quel momento, i Merovingi avevano una reputazione per l'occulto e il soprannaturale. Essi erano considerati come re-sacerdote, tanto come i faraoni egiziani erano considerati...

 — con Rosanna Preziosa Angelini Colonna

 

Lucas van Leyden oil paint

 

decorazione

 

                                                                                  croce ordine del Cristo Portogallo sec XVIII

Manuel II re di Portogallo                                                                                       Re del Portogallo                                                                                                   croce ordine del Cristo (Portogallo sec. XVIII)

 

                                         

Famiglia Medici                                                                                  Famiglia Medici

 

decorazione

 

croci 6 CROCI 2 croci 5 ordini e croci

 

bandiere e croci                                          San Lazzaro

 

 

croce templare

Altavilla

Duchi di Veragua

Gerusalemme

Gerusalemme

 

Ceroce verde d Aviz

D'Aviz

croce San Lazzaro

 

croce varie

 

 croce Gran Priorato de Espana

 

 non nobis

 

croce Giamaica

Giamaica

croce potenziata

croce potenziata

 

 

 

 

 

 croce q cistercensi         croci varie         croci S S         san lazzaro

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics