MAPPE

ANCHE I PITTORI SAPEVANO CHE IL PACIFICO NON ERA CHIUSO DALLE TERRE

affresco 1477 Bramante Eraclito Democrito     Bramante pinacoteca Brera Milano 1486

 

La leggenda della terra piatta evidentemente è stata una leggenda prefabbricata solo per i gonzi. Persino Bramante, il grande architetto e pittore rinascimentale, oltre che geografo, sapeva che i Tolomeo che proponevano un oceano Pacifico chiuso dalla terre era un inganno. Fa testo questa opera famosa del 1477 con Eraclito e Democrito. Sul mappamondo è chiaramente visibile un oceano Pacifico che si estende verso Oriente e l’altra parte del globo. Contrariamente ai molti Tolomei del tempo che facevano dell’oceano un mare chiuso. Tutti sapevano, mentre si vuol fare credere che Colombo si sia ingannato trovando per una puro caso l’America. Barzellette che non reggono più. Perché tutto ciò che era Oriente faceva parte delle tre oi quattro Indie, che non a caso venivano rappresentate nei globi a T, come doppie per estensione rispetto ad Europa ed Africa. Per cui il “Nuovo mondo” e tutto quello che si sarebbe trovato nella parte australe erano sempre Indie. Come giustamente in un primo tempo vennero chiamate dividendo quell’estensione di mondo in Indie occidentali ed Indie orientali.

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics