PAPA INNOCENZO VIII

RISOLTO IN PARTE IL MISTERO DELLA MEDAGLIA DI INNOCENZO VIII

Sigillo Innocenzo VIII Stato Pontificio grosso Muntoni 5 r2
Sigillo Innocenzo VIII Stato Pontificio grosso Muntoni 5 r2 2
Sigillo Innocenzo VIII Stato Pontificio grosso Muntoni 5 r2 3

 

statua di San Paolo in Vaticano        statua di San Pietro in Vaticano

Medaglia sigillo di Innocenzo VIII, Giovanni Battista Cybo (1484-1492), il papa cittadino genovese e oriundo della Grecia che fu lo “sponsor” di Cristoforo Colombo e che morì solo 7 giorni prima della sua partenza. La spedizione fu voluta dalla Chiesa di Roma, nella persona di quello che il Pastor, il grande storico dei papi, ha definito “il papa marinaro” e la cui tomba in San Pietro è l’unica traslata dalla vecchia alla nuova basilica vaticana. In un omaggio strano per un pontefice, colpito da “damnatio memoriae”, grazie anche al suo successore, lo spagnolo Rodrigo Borgia, che assegnerà le terre scoperte alle teste coronate della sua Spagna. Di Innocenzo VIII non rimane molto. Oggi pubblichiamo una moneta-sigillo per la cui interpretazione abbiamo chiesto aiuto a numismatici e appassionati. Nella prima immagine si vedono da un lato lo stemma del papa, dall’altro dei personaggi di difficile identificazione a causa della consumazione dell’argento, dovuta ai secoli trascorsi e un’otturazione che ci sembrava sospetta. Le figure che si intravedono sono due? A destra San Pietro (così ritratto nelle statue della Basilica di Roma) con in mano verosimilmente una croce, o una chiave e a sinistra un’altra persona con la barba. In basso una rosa sei petali simbolo dai molteplici significati fra i quali la Madonna e la Resurrezione. Avevamo lanciato un appello per l’identificazione dei personaggi. E abbiamo avuto la risposta da Carlo Animato, che ringraziamo, il quale ci ha inviato una medaglia molto meno consumata, dove sono facilmente visibili San Pietro e San Paolo (così ritratto nelle statue sempre a San Pietro). Luca Bravi inoltre ci ha precisato che l’occlusione sarebbe il risultato di un foro, successivamente otturato (per rimettere il sigillo sul mercato) per appendere la moneta, di soggetto sacro, probabilmente al collo. Resta però il fatto che le due immagini non sono il prodotto di una stessa matrice e differiscono per più di un particolare. Anche se la presenza di una possibile terza persona viene esclusa da Animato, che dice che avremmo confuso un libro in mano a San Paolo con la testa di una persona vista di spalle e in ginocchio. Quasi sicuramente ha ragione.

Ruggero Marino firma

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics