PAPA INNOCENZO VIII

I CYBO DALLA PRIMA CROCIATA CON ARANO FINO A COLOMBO

Goffredo Di Buglione 1      Cybo Arone Goffredo Di Buglione       Goffredo Di Buglione 2

 

Evidentemente la conquista di Gerusalemme e la difesa del santo Sepolcro erano nel Dna della famiglia Cybo quanto meno dalla prima crociata fino a Innocenzo VIII, Giovani Battista Cybo, il papa che finanziò Colombo e che verosimilmente era legato a lui da vincoli di sangue. Non è dunque un caso che il navigatore dalla partenza fino alla morte non fa che ripetere che l’oro delle Indie deve servire alla restituzione della città santa alla cristianità. La riprova è la partecipazione di Arano Cybo (stesso nome del padre del pontefice) al fianco di Goffredo di Buglione alla prima crociata. In un ruolo di primaria importanza visto che convinse i vari capitani ad eleggere Goffredo re di Gerusalemme, titolo che si convertì in difensore del Santo Sepolcro. Non è il solo elemento che lega quel lontano evento all’impresa del navigatore. Goffredo di Buglione fondò l’ordine del Santo Sepolcro, di cui portava le insegne. Da tempo insistiamo sul fatto che Colombo era una cavaliere. Quasi sicuramente del Santo Sepolcro, anche se Innocenzo era riuscito ad unire i vari ordini cavallereschi, proprio in vista della crociata, in un unico ordine.

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics