POESIE

FEMMINILITÀ

poesie femminilita

 

Non credo di amare più

le donne o una donna.

Amo la femminilità

frastagliata in tante donne.

Una mano che ravvia i capelli

una chioma sgualcita dal vento

boccoli che ricadono a cascata

una treccia che avvolge la fronte

un sorriso sui denti d’avorio

due labbra socchiuse come un cuore

la carnalità nascosta e svelata

una camicetta aperta sul seno

due boccioli di fiore in trasparenza

una gonna leggera sollevata dal vento

gambe lunghe sguainate nel cammino.

Un buffetto amichevole sul braccio

una piroetta per mostrare il vestito

due occhi maliziosi senza fondo

un corpo levigato da svenire.

Sono Eva, Ava e Giovanna d’Arco,

la Malinche, un’odalisca, una geisha,

sono una modella, una contadina,

la vicina di casa, un’apparizione in strada

santa Caterina e suor Teresa

Brigitte Bardot, Audrey, Grace e Sofia

sono i mille volti della femminilità

i mille corpi della seduzione antica

fin da quando l’uomo delle caverne

con la clava faceva gli occhi dolci.

Sono le donne madri, mogli, sorelle

sono le donne dolcemente figlie

sono l’altra faccia della luna

sono il sesso debole e d’acciaio

la parte dell’androgino perduto

all’eterna ricerca della metà smarrita.

Sono miele, sono fiele, sono donne.

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics