lettera P

Prima di presentare il suo progetto ai re Isabella e Ferdinando Colombo incontrò i grandi di Spagna. Il primo fu don Enrique de Guzman, duca di Medinasidonia, il cui cognome rinvia probabilmente ad ascendenze musulmane. Si recò poi da Don Luis de la Cerda, duca di Medinaceli, anche lui con il Medina nel cognome. Che accettò di finanziare la spedizione con tre o quattro caravelle, purché ci fosse stato il beneplacito delle teste coronate. Ma Isabella aveva ormai ratificato l’esclusiva e il controllo totale di iniziative simili con condizioni, licenze e canoni. In attesa di essere ricevuto a corte Cristoforo Colombo visse due anni pare mantenuto dal Medinaceli discutendo il progetto, finché fu finalmente chiamato da Isabella- In più di 500 anni nessuno si è mai domandato come potesse un umile e avido marinaretto aprire tutte le porte dell’intera Europa: Portogallo, Spagna, si accingeva ad andare dal re di Francia, il fratello Bartolomeo veniva ricevuto dal re d’Inghilterra. A quei tempi operazioni impossibili se non si fosse già qualcuno o inviato da qualcuno. Forse un Papa? La fakenews non si arresta, la menzogna impera, la verità è occultata come fanno gli imbecilli e gli ignoranti con la statua di Colombo.

Biografia dell'autore
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: https://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics