VIDEO

10 OTTOBRE 2019: CONFERENZA AL PRESTIGIOSO EXPLORERS CLUB A NEW YORK

Ciò che avreste voluto sapere e non avete mai saputo sulla scoperta dell'America.

Quello che non è stato mai scritto in 500 anni di storia su Cristoforo Colombo.

Papa Innocenzo VIII, Giovanni battista Cybo, finanziò l'impresa e probabilmente era il padre di Colombo.

Non fu un'impresa nata per caso ma fu minuziosamente programmata.

La Chiesa, che aveva occultato l'altro mondo, inviò il suo messaggero per rivelarlo.
Colombo ed il rapporto filiale con papa Innocenzo VIII, Giovanni Battista Cybo. Il papa era suo padre. 
Il complotto spagnolo, con Ferdinando e papa Borgia cambiò la storia.
Colombo sapeva benissimo che andava incontro ad un nuovo continente, aveva le mappe.
Colombo era al corrente che sarebbe giunto nelle Indie del levante e non nell'Asia.
Un codice segreto custodito in Vaticano che risaliva alla biblioteca di Alessandria, le mappe antiche ed impossibili, gli ordini cavallereschi, le eredità templari, gli ordini mendicanti, la cabala, l'alchimia... Colombo era un cavaliere.
La firma di Colombo: un misterioso crittogramma ancora non risolto dopo oltre 500 anni
Pio IX e Leone XIII hanno cercato di fare santo Colombo.

I Vichinghi, Marco Polo, Lorenzo il Magnifico, Pico della Mirandola, Piri Reis, Toscanelli ... ed un sogno di pace per unire il mondo non solo geograficamente. Cristiani, musulmani ed ebrei, le tre religioni monoteiste e del libro, in una visione millenaristica, si sarebbero strette sotto il vessillo della croce e di Roma per dare vita alla nascita nel Nuovo Mondo dell'uomo nuovo. Altrimenti, con l'oro delle Indie, non rimaneva che affidarsi alla spada per sconfiggere la minaccia dell'Islam con un'ultima crociata.

LA TRADIZIONE RIPETE DA 500 ANNI UNA “BARZELLETTA D’ANTIQUARIATO”.

 

Leggi tutto: 10 OTTOBRE 2019: CONFERENZA AL PRESTIGIOSO EXPLORERS CLUB A NEW YORK

CONFERENZA "DALLA RISCOPERTA DELL'AMERICA AL ROMANZO, ALLE POESIE E AGLI AFORISMI"

L’associazione Cultura in Cammino, con il Patrocinio del Comune di Fiano Romano (ROMA), organizza a Fiano Romano (ROMA) un incontro con l’autore Ruggero Marino dal titolo: “Dalla riscoperta dell'America al romanzo, alle poesie e agli aforismi”. il giorno 24 marzo 2019 dalle ore 16.00 alle ore 20.00, Ruggero Marino ci parlerà dei suoi libri su Cristoforo Colombo e delle sue poesie. Ne discuteranno con lui Francesco Franci e Luigi Saitta.

 

Leggi tutto: CONFERENZA "DALLA RISCOPERTA DELL'AMERICA AL ROMANZO, ALLE POESIE E AGLI AFORISMI"

ORA ANCHE IL REGGAE SI SCAGLIA CONTRO COLOMBO

 

 

Ora ci si mette anche il reggae contro Colombo. Il video tutto sommato è divertente e ben fatto. Ma si basa su una profonda ignoranza degli eventi storici presentati inoltre come sempre in mancanza di una doverosa contestualizzazione. I due cantanti sono giovani, non se ne rendono conto, ma così sarà sempre più difficile, di fronte a questo campagna di disinformazione estremamente popolare, risalire alla verità sul vero “identikit” del navigatore. Una battaglia definitivamente persa? Ci ostiniamo a pensare di no. Ma la grande assente in questo contesto, nella più grande ipocrisia e nel tradimento di un suo eroe, è certamente la Chiesa. Che per bieco opportunismo, o per superficialità e leggerezza, continua a celare e a non divulgare la verità.

Leggi tutto: ORA ANCHE IL REGGAE SI SCAGLIA CONTRO COLOMBO

RAI STORIA: 8 GENNAIO 1324 MUORE MARCO POLO, FECE CONOSCERE LA CINA ALL'EUROPA

RAI Storia: 8 gennaio 1324. Muore, a Venezia Marco Polo. Viaggiatore e mercante della Repubblica di Venezia, Marco Polo, è tra i primi occidentali a raggiungere la Cina, da lui chiamata Chatai, percorrendo la Via della Seta. Durante un periodo di prigionia a Genova, Marco Polo detta in lingua d’oïl Le deuisament du monde, le cronache dei suoi viaggi in Estremo Oriente a Rustichello da Pisa, conosciute poi come Il Milione.

Leggi tutto: RAI STORIA: 8 GENNAIO 1324 MUORE MARCO POLO, FECE CONOSCERE LA CINA ALL'EUROPA

LA SEÑAL ¿CRISTOBAL COLON FUE EL ÚLTIMO TEMPLARIO? ARGENTINA RADIO LIVE INTERVIEW

¿Fue Cristobal Colón el último templario? ¿Viajó hasta América años antes de su llegada oficial? ¿Era hijo no reconocido de un Papa? | La historia no narrada de Colón con el autor, periodista e historiador italiano Ruggero Marino, quien nos llena de información y preguntas desde la mismísima Roma.

 

 

Leggi tutto: LA SEÑAL ¿CRISTOBAL COLON FUE EL ÚLTIMO TEMPLARIO? ARGENTINA RADIO LIVE INTERVIEW

LO SBARCO NELLE AMERICHE IL 12 OTTOBRE DEL 1492 IN UN CARTONE ANIMATO

cartone Colombo 2     cartone Colombo 3     cartone Colombo 1

 

In occasione della ricorrenza della “scoperta ufficiale” dell’America il 12 ottobre del 1492 offriamo agli appassionati, adulti e bambini, un cartone animato di Orlando Corradi, indipendentemente dalla verità storica, che ricostruisce l’evento.

Leggi tutto: LO SBARCO NELLE AMERICHE IL 12 OTTOBRE DEL 1492 IN UN CARTONE ANIMATO

FRANZ VON LOBSTEIN GRAN PRIORE DEI CAVALIERI DI MALTA:

PAPA INNOCENZO VIII FINANZIÒ LA SPEDIZIONE DI CRISTOFORO COLOMBO

 

 

ESCLUSIVA

 

Franz Von Lobstein 2       illustrazione vela basilea       Franz Von Lobstein 1

Questa intervista ci fu rilasciata da Franz Von Lobstein, Gran Priore e Balì Gran Croce di giustizia dei Cavalieri di Malta poco prima di morire. Confessandoci che Innocenzo VIII, papa Giovanni Battista Cybo, aveva finanziato il primo viaggio di Cristoforo Colombo, lanciato al disvelamento delle Americhe. Ma la curiosità maggiore è data dal fatto che noi avevamo già incontrato Franz Von Lobstein, fra l’altro storico e studioso, molto tempo prima, quasi all’inizio della nostra ricerca, nella sede dell’Aventino. Lobstein, che era un gran signore ed un perfetto cavaliere allora, nella sua veste ufficiale, non commentò quanto gli dicemmo a proposito delle nostre scoperte circa il finanziamento dell’impresa colombiana. Si limitò a dire che trovava la mia ricostruzione interessante e che probabilmente ci saremmo risentiti. Cosa che non avvenne. Solo circa oltre venti anni dopo siamo riusciti a raccogliere la sua testimonianza, che è una specie di testamento della verità. Aggiungendosi all’altra intervista, che realizzammo e pubblicata fra i video, a Flora Perris Cirese De Mari, discendente del ramo napoletano della famiglia della madre del pontefice, la quale a sua volta confermò la notizia dei soldi dati da Innocenzo VIII a Colombo. Dichiarazioni di persone nobili, integerrime ed oneste, che lasciamo in eredità a quanti non credono nella “barzelletta d’antiquariato” che la tradizione continua imperterrita a proporci e che ad un minimo riscontro non sta in piedi da nessuna parte, tranne gli interessi della casta accademica ed i vari nazionalismi, che si contendono la gloria offuscata di un grande genio e cristiano. All’interno (video) l’intervista integrale di 23 minuti. Al centro tra le foto di Franz Von Lobstein la croce sulle caravelle di Colombo in una xilografia del 1493: è identica a quella dei Cavalieri di Malta. Va anche aggiunto che Innocenzo VIII riunì gli ordini cavallereschi per cui l'insegna potrebbe essere omnicomprensiva.

 

 

Leggi tutto: FRANZ VON LOBSTEIN GRAN PRIORE DEI CAVALIERI DI MALTA:

ITA-NIC: ARGUELLO-MARINO UNA MOSTRA AL MUSEO CROCETTI

 

UNA MOSTRA SINGOLARE DI UN MARITO ITALIANO (ITA) E DI UNA MOGLIE NICARAGUENSE (NIC). MANCA LA T PER FARE TITANIC. PERCHe’ QUESTA è LA STORIA DI UN NAUFRAGIO CON UN PARZIALE RECUPERO. LEI CECILIA ARGUELLO SANSON, FIGLIA DI UN AMBASCIATORE AL QUIRINALE E DI UNA DELLE MASSIME POETESSE (A SUA VOLTA ARTISTA) DEL CENTROAMERICA HA COMINCIATO A DIPINGERE NON PROPRIO GIOVANISSIMA, MA SUBITO LE è STATO RICONOSCIUTO UN DECISO TALENTO GRAZIE ALLA SUATAVOLOZZA RICCA DI COLORI, ALL DOLCEZZA DELLE SUE MATERNITà E ALLA FANTASMAGORIA DEL SUO ZOO FANTASTICO E NON.  PRIMA IN ASSOLUTO DEL SUO PAESE è STATA INVITATA ALLA BIENNALE DI VENEZIA DEL 1999. PURTROPPO OLTRE QUATTRO ANNI FA è STATA COLPITA DA UN GRAVE MALE CHE HA INARIDITO LA SU VENA..

RUGGERO MARINO è NOTO INVECE COME GIORNALISTA E SOPRATTUTTO DA 30 ANNI COME SCRITTORE, PORTANDO AVANTI IN QUATTRO LIBRI UNA RICOSTRUZIONE DELLA SCOPERTA DELL’ AMERICA RVOLUZIONARIA (GUARDA CASO IL MUSEO CROCETTI E’ AL 492 DELLA VIA CASSIA DOVE L’ESPOSIZIONE è RIMASTA APERTA FINO AL 16 GENNAIO), MOLTO Più PLAUSIBILE DELLA VULGATA CORRENTE. E’ AUTORE ANCHE DI ROMANZI, POESIE E AFORISMI. LA SUA SORPRENDENTE PASSIONE ARTISTICA NATA DA SOLO UN ANNO SI BASA SULLA RICERCA DI LEGNI CHE, DEFORMATI DALLE ACQUE DEL FIUME TURANO, GLI POSSANO DARE UN’IDEA DA PERFEZIONARE CON I COLORI. TUTTO è NATO PER CERCARE DI STIMOLARE CECILIA A RIPRENDERE L’ ATTIVITà. FINORA NON è ACCADUTO SI SPERA CHE QUESTA MOSTRA, CHE POTREBBE ESSERE UNICA NEL SUO GENERE, POSSA FARE SCATTARE IN LEI LA SCINTILLA DI UNA NUOVA STAGIONE CREATIVA.

Leggi tutto: ITA-NIC: ARGUELLO-MARINO UNA MOSTRA AL MUSEO CROCETTI

Web Analytics