“ONESTÀ, ONESTÀ”: MENTRE LE STELLE STANNO A GUARDARE

blog amici Di Maio         blog casa in via Amba Aradam Trenta         blog Trenta

 

Il reuccio del vaffa, ovvero il Grillo sparlante, che dovrebbe data l’età tacere, visto che vorrebbe togliere il diritto di votare alle persone anziane, ha blindato sul fronte delle stelle la leadership di Giggino detto il bibitaro che, ignaro di storia e geografia, è diventato Ministro degli esteri. Come un grazioso giovincello, senza arte né parte, rispolverato nel look da manichino possa intrattenersi con personaggi come Trump o Putin è un mistero buffo che solo questo squinternato Paese poteva inventarsi. Dove i politici sono diventati i protagonisti di un’opera dei pupi. Mentre la disperazione degli italiani ormai fa confluire il voto al primo che si alza a denunciare le malefatte di chi lo ha preceduto. Sbandierando il vessillo dell’ onestà. Da strappare poi lungo la strada del potere. Al punto che gli stellati rischiano di essere ora ingoiati dalle sardine, meritevoli di fare opposizione all’ opposizione. Altro colpo di genio di questa Italia da barzelletta. Dove si scopre che il Gigetto della Farnesina sta spendendo per il suo dicastero più di quanto ha fatto Angelino Alfano, tre volte quanto ha fatto il ministro precedente. Per circondarsi di uno stuolo di famigli, dicesi otto,che gli facciano da badanti. Per colmare le sue lacune che sono tante, profonde come le tante buche nelle strade della stellina Virginiella Raggi, a sua volta ripetutamente inciampata nella mangiatoia delle consulenze. Soldi nostri gettati al macero (come per Giggi-er-bullo) della sua impreparazione, equivalente solo alla sua ambizione. Per non parlare della stellata ed ex ministro della difesa Trenta-senza-lode, pervicacemente avvinghiata, fino all’ altro ieri, alla difesa del suo benessere privato, requisendo una casa di 180 metri in pieno centro di Roma al prezzo di una mancia in un ristorante cinque stelle. Perché tutti si fanno belli, se si tratta degli antagonisti, gridando “Al lupo, al lupo!”. Salvo poi fargli fare la cuccia nel proprio giardinetto. Mentre le stelle stanno a guardare.

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics