le donne di Cristoforo Colombo
le donne di Cristoforo Colombo

lettera LLa scoperta dell'America ha cambiato il corso del mondo. La narrazione si concentra spesso sugli uomini, ma dietro il viaggio di Colombo ci sono donne il cui contributo fu fondamentale.

Felipa Moniz
Felipa Moniz, sua moglie, sebbene si sappia poco della sua vita, il suo matrimonio introdusse Colombo nell'alta società portoghese dandogli l'opportunità di presentare le sue idee ai monarchi. Nata in Portogallo, divenne moglie di Cristoforo Colombo nel 1479. Attraverso il loro matrimonio, Colombo ottenne l'appoggio di importanti contatti che lo avrebbero portato alla corte spagnola. Felipa divenne la madre di Diego Colón, il figlio maggiore della coppia, e sebbene non visse abbastanza da vedere i viaggi e il successo del marito, la sua influenza sulla formazione della famiglia Colón fu innegabile.
Isabel Moniz
Dietro un uomo visionari a volte si nasconde una donna altrettanto perspicace. Nel caso di Cristoforo Colombo, quella donna era Isabel Moniz, madre di Felipa Moniz e suocera dell'esploratore. Isabel, nonostante non fosse direttamente coinvolta nei viaggi transatlantici, giocò un ruolo cruciale nel sostenere Colombo. Bartolomeu Perestrelo , suocero di Colombo, fu un famoso navigatore portoghese di origine longobarda e ricoprì il titolo di primo capitano, signore e governatore dell'isola di Porto Santo. Moniz gli fornì mappe, carte di navigazione e documenti che suo marito aveva raccolto durante la sua vita avventurosa.
Beatriz Enriquez de Arana
Beatriz Enriquez de Arana ebbe un ruolo di primo piano nella sua vita e nell'impresa di scoperta. Madre di Hernando Colón, Beatriz fu il sostegno di Colombo nei momenti difficili. Dopo la morte del padre, Hernando si assunse il compito di raccogliere e organizzare gli scritti e i documenti relativi ai viaggi di Colombo. Beatriz sostenne questa impresa monumentale, assicurandosi che la storia di Colombo non andasse perduta.
Beatriz de Bobadilla e Ulloa
Beatriz de Bobadilla y Ulloa fu una donna straordinaria che assunse un ruolo di leadership dopo la morte di suo marito, Francisco de Bobadilla , succeduto a Colombo come governatore di Hispaniola.
Isabella I di Castiglia
Il suo contributo va oltre il semplice ruolo di monarca che diede il via libera al sogno di Colombo. concretizzatosi nelle Capitolazioni di Santa Fe del 1492, che aprirono la strada alla storica spedizione La sua visione strategica e la volontà di sostenere progetti rischiosi furono fondamentali affinché il navigatore genovese potesse portare a termine il suo ardito viaggio.

le donne di Cristoforo Colombo

Clicky