NOTIZIE

IL REGNO DI SICILIA E LA SCOPERTA DELL’AMERICA

caravella di Colombo con bandiera USA Columus Day

 

Riportiamo una notizia con beneficio d’ inventario:

lettera il 12 ottobre 1492 le tre celebri caravelle guidate dal genovese Cristoforo Colombo sbarcarono sull’isola di Guanahani, ribattezzata dall’esploratore con l’appellativo di SanSalvador. Il navigatore, era convinto di aver trovato una nuova rotta per le Indie. Fin qui la storia è universalmente nota. Meno nota è invece la circostanza per cui, tra i vessilli con cui Colombo sbarcò nel NuovoMondo, vi era anche quello del Regno di Sicilia.
L’impresa di Colombo, partita da PalosdelaFrontera il 3 agosto 1492, era stata infatti finanziata dalla Regina Isabella di Castiglia e dal marito Re Ferdinando II d’Aragona. Quest’ultimo, divenuto sovrano d’Aragona nel 1479 alla morte del padre Giovanni II, aveva sposato la consorte dieci anni prima con il titolo di Re di Sicilia, avendo cinto la corona siciliana nel 1468 per volontà paterna.
Per tale ragione tra le bandiere delle caravelle di Colombo vi era anche quella del Regno di Sicilia, istituita nel 1296 dal grande Federico III e composta dai pali giallorossi del Casato d’Aragona uniti alle aquile nere su sfondo argento del ramo siciliano degli Hohenstaufen. Fu così, quindi, che la bandiera dello Stato siciliano fu la prima, insieme a quelle di Castiglia e Aragona, ad essere osservata dagli increduli abitanti del Nuovo Mondo allo sbarco di Colombo.

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics