BATTIATO UN GIGANTE RISPETTO ALLA MURGIA

Se ne va con Franco Battiato una figura unica nel panorama della canzone, meglio della musica italiana, quella più profonda, che non crea canzonette, ma ha uno spessore visionario in grado di provocare emozioni. Quando appariva con la sua aria da professore, suo malgrado, guai a chiamarlo “maestro”, si stentava a credere che fosse un cantante. Purtroppo una delle iconcine-ine-ine del femminismo e ultimamente della sinistra, la scrittrice Michela Murgia, una de tanti narcisisti, che aprono bocca per darle aria, si espresse nei suoi confronti, in questo modo:“Battiato è considerato un autore intellettuale e invece tu ti vai a fare l’analisi dei suoi testi e sono delle minchiate assolute”. Di quanti poeti lo si potrebbe dire signora Murgia? “Citazioni su citazioni e nessun significato reale”. Ovvero banalità senza “spessore”. Testi “fragili”. Senza “pregnanza”. E che per questo lo inseriscono in un “equivoco clamoroso”. Lo ha sottoscritto quando già si sapeva che era gravemente malato, esempio tipico di amore cristiano, lei che viene dall’ azione cattolica. Non l’ho mai letta, a questo punto non credo che ne valga la pena, anche se dicono che sia una brava scrittrice. Vero anche che il talento, nella mancanza di umiltà, si sposa spesso all’assoluta “minchioneria”.

blog Franco Battiato Michela Murgia

Biografia dell'autore
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics