DOPO LE OCHE LE PECORE SALVERANNO IL CAMPIDOGLIO

blog pecore giardini Roma 

 

La signora altezzosetta a cui non riesce niente a parte il ruolo Raggiante di donna-sandwich quando si tratta di vestire un capo d’alta moda in occasione di prime o festini importanti sta lanciando un’ulteriore nuova moda in fatto di tosaerba. Poiché il verde a Roma cresce a dismisura per colpa anche delle piogge, che di per sé non si accontentano di creare problemi irrisolvibili per la sempre sorpresa sindachessa delle buche, che cosa ti hanno pensato in Campidoglio? In mancanza di personale hanno ideato il decespugliatore a quattro zampe: pecore, mucche e perché no? capre ed asini per azzerare l’erba montante. Gli animali farebbero indigestione di foraggio gratis, il verde perderebbe l’aspetto di giungla, il concime sarebbe assicurato. Saremmo a questo punto nel clima tipico da commedia all’italiana. Ma la farsa è solo al primo tempo. Perché contro l’idea si sono schierati gli ambientalisti. E naturalmente la fondamentalista-animalista Michela Vittoria Brambilla, in eterna vacanza, non ha perso l’occasione per dire la sua. Denunciando nonostante il parere favorevole del wwf, lo “sfruttamento politico” (testuale) dei quadrupedi sottoposti “allo spavento e allo stress da traffico” (testuale). Siamo in tempi in cui i neonati si gettano nei cassonetti in compenso per gli animali prima o poi si consulterà lo psicologo.

 

Author Bio
Ruggero Marino
Author: Ruggero MarinoWebsite: http://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi sono:
Ruggero Marino è giornalista e scrittore. Ha lavorato per 34 anni al quotidiano Il Tempo di Roma, ricoprendo le cariche di inviato speciale (visitando più di 50 paesi), di redattore capo e di responsabile del settore cultura. Ha scritto due libri di poesie, Minime e massime e L’inferno in paradiso (Premio Indic). Ha vinto oltre 10 premi giornalistici, fra i quali quello dell’Associazione Stampa Romana. Con il suo primo volume sull’Ammiraglio, Cristoforo Colombo e il papa tradito, ha vinto il Premio Scanno. Delle sue ricerche, che proseguono dal 1990, e che per la prima volta coinvolgono la Chiesa di Roma nella vicenda, si sono occupati storici, scrittori e media in Italia e all’estero (il Times gli ha dedicato due pagine). I suoi studi sono stati citati all’Accademia dei Lincei. Ha esposto le proprie tesi in numerosissime conferenze, anche in università italiane e straniere. È stato invitato a New York dall’Istituto italiano di cultura e fa parte della Commissione scientifica per le annuali celebrazioni del 12 ottobre in onore di Colombo. Per approfondimenti è possibile consultare Wikipedia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Marino
Ultimi articoli pubblicati:

Web Analytics